ARTECITY, la Città dell'Arte

Cenni biografici di Elio PULLI

Il 13 agosto 2007, durante le mie escursioni in quel di Alghero, sono andato a trovare il Maestro Elio Pulli, personaggio non comune nel mondo degli artisti; sentivo sempre parlare di questo mio grande e conosciutissimo “collega “ d’Arte e devo dire che il suo animo poliedrico e fantasioso mi ha lasciato dentro un profondo senso di ammirazione ed allo stesso tempo di stupore nel constatare l’umiltà che è insita nei Grandi, consci, comunque di dare e lasciare alla Comunità qualcosa di tangibile e culturalmente perenne. Ho ammirato, da subito, il suo animo fanciullesco e la sua figura che richiama quello di un possente pescatore, ma la mia ammirazione è diventata, in crescendo, ovazione nel fruire delle grandi sciabolate di colore e via via delle sue originalissime ceramiche, e delle sue sculture, uniche nel suo genere, frammentate, coloratissime; e che dire delle lavorazioni su legno, degli intarsi, dei restauri su vecchie statue, rimesse a nuovo in modo maestrale dall’Artista Elio Pulli . A malincuore, dopo un sorso di buona e fresca Malvasia, offerta dalla genuina ospitalità del Maestro, lascio la sua fucina, in quel di Tramariglio, porticciolo vicino a Capo Caccia ed alle famose Grotte di Nettuno e già sede di un tristemente noto carcere, ora in disuso (dal blog de La Stampa di Piero Masia)...

http://www.webalice.it/pitt12/Elio_Pulli.html

 

Elio PULLI: Crocifissione - 100 cm x 120 cm

Elio PULLI

Elio PULLI: la settimana santa

Cenni biografici di Alfonso PALMA

per conoscere l'oprato dell'artista

https://www.facebook.com/alfonso.palma3

 

Alfonso PALMA: Uva e melograni

Alfonso PALMA: foglie del mio viale - 2010 - 80 x 100 olio su tela

Alfonso PALMA: Uva, loti e fichi - olio su tela - 50 cm x 70 cm

Cenni biografici di Francesco Paula PALUMBO

Torinese d’adozione, nasce il 14 marzo del 1917 e muore a Torino il 22 ottobre 2008, inizia la sua carriera artistica sotto la sapiente guida del fratello Simone, pittore e scultore diplomato presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, coetaneo e collaboratore agli inizi degli anni 70 del noto scultore e pittore Umberto Mastroianni. Per più di mezzo secolo Francesco Paula Palumbo ha lavorato con tenacia ed onestà trasferendo sulla tela le emozioni che solo la natura sa suscitare; così paesaggi, paesaggi innevati, fiori e frutta si offrono agli occhi degli spettatori con dovizia di particolari ed amorevole cura. Altre opere possono essere fruite su:

http://www.webalice.it/pitt12/Francesco_Paula_Palumbo.html

 

Francesco Paula PALUMBO: la saturazione dello spazio_50 x 70_1976

Francesco Paula PALUMBO

Francesco Paula PALUMBO: omaggio alla donna_50 x 60 _1987

Cenni biografici di Adriano PANARELLI

Adriano Panarelli che attualmente risiede a Collegno (TO), nasce a Torino nel 1961 da genitori emigrati dalla provincia di Bari. Fin da bambino rivela spiccate doti nel disegno, distinguendosi tra i suoi coetanei per i suoi piccoli “capolavori”. Nell’esercito, nel 1980, partecipa ad un concorso di pittura classificandosi al terzo posto.  Fra il 1995 e il 1996 realizza poche tavole a pastello e a gesso su cartoncino, poi ancora pausa per poi riprendere più assiduamente nel 2004, anno in cui ha inizio il suo percorso artistico da autodidatta, prediligendo la pittura acrilica e le tecniche miste.

AdrianoPANARELLI: leopardo ruggente

Adriano PANARELLI

Adriano PANARELLI: la prima rosa

Cenni biografici di Primo Alberto PARISE

Primo Alberto Parise, nasce il primo gennaio 1902 ad Altavilla Vicentina (Italia) e muore nel 1988 a Torino. Luminosa figura di uomo e artista, semplice e cordiale ha iniziato gli studi nel 1925 frequentando i corsi del maestro Luigi Paradisi. Si occupa di disegno e pittura sin da bambino sotto la guida del professore Battocchio che fu, a sua volta, allievo di Ciardi e Segantini. Pittore impressionista dai tratti ottocenteschi e dal chiaro riferimento ai macchiaioli. Altre opere possono essere fruite su

http://www.webalice.it/pitt12/Primo_Alberto_Parise.html

 

 

Primo Alberto PARISE: il grosso olmo - 15 x 20 - euro 500_1985

Primo Alberto PARISE

Primo Alberto PARISE: sole estivo - 15 x 20_anno 1984

Cenni biografici di Luciano PETRINI

Luciano Petrini è nato a Foligno (PG) l'8 luglio 1932. Oltre la pittura, l'artista si è dedicato alla TRICOPITTURA. TRICOPITTURA è il nome che l'artista stesso ha dato a questa particolare espressine d'arte. Le opere di Luciano Petrini, realizzare con questa tecnica, sono prive di qualsiasi colore chimico: vengono infatti realizzate con capelli naturali (dal greco trix-tricòs). La materia usata é una rarità, la tecnica é probabilmente unica al mondo.  Altre opere possono essere fruite su

http://www.webalice.it/pitt12/Luciano_Petrini.html

 

Luciano PETRINI: Natura morta - tricopittura su tela

Luciano PETRINI: paesaggio - olio su tela

Luciano PETRINI: Margherite e papaveri Olio su tela

Cenni biografici di Gioacchino PITARRESI

Gioacchino PITARRESI nasce a Villabate (PA) il 26-10-65; cresciuto a Bruxelles. Autodidatta, dipinge da 12 anni; ha esposto in varie mostre: a Ficarazzi nel 2005 - villa Merlo; a Piacenza - Jelmoni studio gallery 2007- premi Boe 2007-2008-avanguardia artistica-2008-2009- ha partecipato, inoltre, a moltissime estemporanee. Percorsi paralleli: il trittico Roma 2010. E’ stato invitato da varie gallerie. Attualmente risiede e lavora nel suo atelier a Misilmeri (PA) . Pensiero sull’arte: “per me la pittura è la vita, a causa di problemi di salute ho iniziato a dipingere e man mano ho imparato senza andare a scuola e così tramite la pittura ho iniziato a vivere e ho avuto moltissime soddisfazioni”.

 

Gioacchino PITARRESI: misilmeri-tecn mista-tela-80x83- 2009-800euro

Gioacchino PITARRESI

Gioacchino PITARRESI: ambizione- tecnica mista- cartone intelato- 100x100- 2009

Cenni biografici di Agnes PRESZLER

Agnes Preszler è nata nel 1961 a Budapest, dove si è diplomata all'Accademia Finanziaria e Computistica come ITA (Information Technology Architect). In Ungheria ha lavorato in centri informatici e alla Televisione di Stato Ungherese. Nel 1990 si è sposata con un italiano e da allora vive a Veroli, in provincia di Frosinone. Si occupa di creazione e aggiornamento di siti internet per hobby ed occasionalmente anche su commissione. Tra i clienti prestigiosi c'è anche il Museo del Libro Antico di Villa d'Este a Tivoli. É corrispondente del quotidiano Ciociaria Oggi e collabora con la rivista culturale CIVIS. Nel 2005 ha ricevuto ilpremio giornalistico internazionale Inars Ciociaria. Altre informazioni dell'artista su

https://www.facebook.com/pagnes

 

Agnes PRESZLER: scena bucolica

Agnes PRESZLER

Agnes PRESZLER: testamento di Aulo Quintilio Prisco

Cenni biografici di Angela PUTZULU

Per saperne di più sull'artista vai su

https://www.facebook.com/angela.putzulu

oppure

http://artecity.xoom.it/virgiliowizard/putzulu-angela.html

 

Angela PUTZULU: Mesto abbandono 40x50 olio su tela

Angela PUTZULU

Angela PUTZULU: Occhi di gatto nel cielo 50x70 olio su tela 2010