ARTECITY, la Città dell'Arte

BIOGRAFIA STUDIO FAB

Fabrizio Bellanca nasce a Roma nel 1968; frequenta il Liceo artistico della città diplomandosi nel 1987; Successivamente si trasferisce a Milano dove frequenta l'Istituto Superiore di Grafica Pubblicitaria del Castello Sforzesco, conseguendo il diploma nel 1991. Il suo primo approccio alla sfera artistica avviene nel 1989 sviluppando il concetto del graffito metropolitano e , se vogliamo del Writing, stile semplice, caratterizzato da un intreccio di stili, lettere astratte e colori. Il Writing è nato alla fine degli anni '60 a New York , nei ghetti di Brooklyn e Manhattan, dove giovani neri ed ispanici cominciarono a ricoprire i muri con nomi e soprannomi d'arte sviluppandolo poi in uno stile in chiave più moderna e contemporanea. Dal 1996 la sua pittura si arricchisce di nuove interpretazioni e di tecniche come l'olio con l'action painting su superfici materiche, sta sviluppando l'accostamento tra l'arte e l'informatica impegnandosi nella ricerca di nuove tecniche e forme espressive che vanno dal figurativo all'astratto, utilizzando anche materiali quali lastre d' acciaio incise col trapano da cui è nata una performance musicale-artistica con il gruppo dei Blue Silk.. Fabrizio Bellanca è tra i fondatori del Gruppo Artistico " Nova Configurazione". Attualmente vive e lavora a Como dove è titolare dell' agenzia grafica pubblicitaria " Fab" dove si occupa della realizzazione di immagini aziendali, editoria e siti web.

FAB STUDIO: embrio II olio resina candeggina abrasione zinco su tela 100x100

FAB STUDIO (Fabrizio BELLANCA): https://www.facebook.com/fabriziobellanca.art

FAB STUDIO: embrio I l'anima olio resina su tela 100x100

Cenni biografici di Marisa FALBO

Per conoscere il vasto universo pittorico dell'artista (non si può riassumere in poche parole) siete invitati a visitare il suo sito:

http://www.marisafalbo.it/

Marisa FALBO: fenicotteri, danza nuziale

Marisa FALBO: Mercurio

MarisaFALBO: Pegaso

Cenni biografici di Massimo FALSACI

Massimo Falsaci è nato a Cannobio (Verbania) il 5/9/1974 dove attualmente vive. La produzione giovanile è legata soprattutto a fumetti tutto in stile Disneyano, sua più grande passione che lo ha portato, verso la fine degli anni ’90, a frequentare, per due anni, l’illustratore Karel Thole. Dalle sue lezioni private ha appreso diverse tecniche dell’illustrazione editoriale (matita, carboncino, china, incisione su lastra, scraper-board, tempere). Spinto dalla voglia di sperimentare nuove tecniche nel 2000 incomincia a frequentare la scuola di pittura di Gianna Berrettini (l’Atelier), nota acquerellista per suoi famosi cavalli maremmani, a Milano. All’Atelier apprende tutte le diverse tecniche pittoriche (Olio, acrilico, acquarello, gessetti, sanguigna e carboncino).

 

Massimo FALSACI: apparire, dunque essere

Massimo FALSACI

Massimo FALSACI: preconcetti

Cenni biografici di Ignazio FRESU

Ignazio Fresu è nato a Cagliari nel 1957. Nel 1975 si è trasferito a Firenze per frequentare l'Accademia di Belle Arti. E' in questa città che ha avuto inizio la sua carriera artistica. Da anni vive e lavora a Prato. La sua attività espositiva è molto intensa e si svolge in Italia e in varie nazioni estere. Per realizzare le sue opere Fresu prevalentemente si serve di scarti delle lavorazioni industriali e di residui delle attività di consumo; ciò al fine di testimoniare sia lo spreco che la civiltà moderna, guidata soltanto dalla logica del profitto, produce inutilmente; sia la possibilità di creare da quelle montagne di rifiuti un mondo nuovo. Le sue creazioni nascono da lamiere di metallo, da tubi, da residui industriali che vengono trattati con tecniche particolari e sottoposti a processi di ossidazione. Molte le esposizioni a cui Ignazio Fresu ha partecipato in Italia e all'estero.

 

Ignazio FESU: simulacri

Ignazio FRESU

Ignazio FRESU: frammenti

Cenni biografici di Luigi GRASSI

Nato a Rho (Mi) nel 1929 e dopo gli studi con il conseguimento di diploma di perito industriale meccanici, si é  avviato alla dirigenza di ufficio tecnico di progettazione ed alla conduzione cantieristica di raffineria petrolchimica e di apparecchiature subacquee. Raggiunta l'età del pensionamento, si é  dedicato alla pittura, arte che ha sempre coltivato, in modo autodidattico. Ha partecipato a mostre collettive presso l'associazione culturale "Il Pomero" di Rho e di Vaprio d'Adda, e ha ricevuto il primo premio virtuale alla Most Popular ed alla Big Game di Gigarte. Attualmente abita e opera nel suo studio di Torino in Corso Potenza 71

 

Luigi GRASSI: Cavalcata di Cow Boy - olio su supportotelato - 37 cm x 25 cm

Luigi GRASSI

Luigi GRASSI: Portu Pirastu - Sardegna - olio su tela - 60 cm x 40 cm

Cenni biografici di Cristina GUGGERI

Nata  anni fa nel seno di una famiglia artisticamente dotata, ha seguito la naturale tendenza a produrre opere di vario genere e con differenti tecniche, che spaziano dalla pittura ad olio alla computer-grafica. Interessata anche allo studio psico-pedagogico dell’individuo, dopo la Maturità Artistica ha preso la Laurea in Scienze Dell’Educazione con una tesi su “L’arte nello sviluppo della persona”. La fine degli anni ’90 segnano l’inizio della sua carriera artistica con un esposizione personale a Parigi nella Camera di Commercio Italiana. Sempre in equilibrio produttivo tra le varie possibilità di espressione personale, tendente ad elaborare uno stile figurativo di base. I colori e le luci utilizzate variano la loro cromaticità legata allo stato d’animo dell’istante, in cui il primo sguardo complessivo delle opere sembra quasi disorientare l’osservatore avvolgendolo in una spirale di emozioni a volte anche contrastanti.

 

Cristina GUGGERI: Cavalli_olio su tela_50x70_2008

Cristina GUGGERI

Cristina GUGGERI: Bella dormiente_olio su tela_2008

Cenni biografici di Francesco GURRIERI

Nasce a Vittoria (RG) nel 1970 dove vive e lavora. Studioso attento delle varie tematiche e stili, con particolari tendenze alla pittura figurativa.Nei suoi dipinti ritrae i caratteri umani e la realta’ così come é, dopo averle vissute con il gusto e l’attenzione dell’osservatore. Iscritto come accademico presso “L’ACCADEMIA ITERNAZIONALE CITTA DI ROMA ”(regione SICILIA) ACCADEMIA UNIVERSALE “ANTONIO CANOVA”Palinuro (SALERNO).Le sue opere le esegue ad olio su tela ,con accuratezza riesce a plasmare la forma e con sapiente maestria di mescolanza di colori,riesce a trovare una prospettiva eccezionale. Una delle sue opere e stata scelta per essere esposta presso il prestigioso museo “GLI ETRUSCHI”di VADA (LIVORNO)

Francesco GURRIERI: la partenza

Francesco GURRIERI: testimoni del tempo che passa

Francesco GURRIERI